Errori da evitare quando si sceglie una carta di credito: info

525

Il mondo delle carte di  credito è vasto e molto vario: per questo motivo è nato il nostro blog. Sappiamo benissimo quanto possa essere difficile per un utente che non ha mai usato o acquistato una carta di credito orientarsi tra le decine e decine di offerte, servizi e compagnie. Il nostro obiettivo è quello di rendere più semplice l’accesso al mondo delle carte di credito a tutti coloro che si trovano in difficoltà. Nella guida di oggi, particolarmente importante per i neofiti, si parla di errori

Scegliere la carta di credito: un’impresa ardua e complessa per molti utenti. Le banche che offrono i loro servizi sono moltissime, le differenze tra i vari tipi di carta sono sottili e spesso non troppo ben spiegate dai vari enti. Insomma, è ovvio che un utente che deve scegliere una carta di credito si trovi in difficoltà. Per questo motivo la nostra guida di oggi vi porterà alla scoperta degli errori da evitare quando si sceglie una carta di credito. Vedremo quali sono gli errori più comuni, come evitarli e perché vengono considerati errori. Ovviamente la guida di oggi sarà molto più utile a coloro che ancora devono trovare una carta che faccia al caso loro, buona lettura! 

Errori da evitare quando si sceglie una carta di credito: il tipo di carta

I tipi di carta che sono attualmente disponibili sul mercato sono veramente tanti ed è bene valutare quale possa essere più vantaggioso per le proprie esigenze. Ad esempio possiamo scegliere tra:

  • Carte di debito: carte che possono essere usate per fare pagamenti. Detraggono l’importo da pagare direttamente dal saldo del nostro conto corrente.
  • Carte di credito: anche queste carte servono per fare pagamenti ma, al contrario di quelle di debito, creano dei piccoli debiti con le banche che vanno poi saldati a fine mese. 
  • Carte prepagate: delle carte che “contengono” del denaro. Possono essere ricaricate, possono essere usate per spostare il denaro e, ovviamente, per effettuare pagamenti
  • Carte prepagate con iban. Questo tipo di carte funziona esattamente come quelle prepagate normali ma è legato ad un conto corrente.

Esiste anche un’ulteriore distinzione che si può fare tra i vari tipi di carte: 

  • Le carte fisiche sono i classici “rettangoli” di plastica con tutte le informazioni del caso scritte sui due lati.
  • Le carte virtuali sono carte che vengono visualizzate e utilizzate tramite un’apposita app.

Scegliere il tipo di carta sbagliata è sicuramente un errore perché può portare a perdite di tempo e altri problemi.

Errori da evitare quando si sceglie una carta di credito: la banca 

Come quando si stringe qualsiasi tipo di contratto duraturo con un’azienda è importante assicurarsi di scegliere quella giusta. Con questo non vogliamo assolutamente dirvi che esista una banca migliore di un’altra ma, piuttosto, che esistono banche più adatte alle esigenze dei singoli.  

Esistono tre caratteristiche che, secondo noi, non possono mancare in un’azienda degna di tale nome: trasparenza con l’utente, assistenza del cliente sempre disponibile e possibilità di personalizzazione dei contratti. 

Scegliere la giusta banca è fondamentale per avere un servizio ottimale e adatto alle proprie esigenze. Esistono dei tool online, che possono essere facilmente usati accedendo a dei siti web specifici e gratuiti, che ci permettono di confrontare le offerte delle varie aziende.

Errori da evitare quando si sceglie una carta di credito: non considerare le spese 

Le spese legate all’attivazione, all’utilizzo dei servizi e al canone delle carte di credito possono essere molto importanti. In un nostro articolo passato abbiamo stimato che il costo annuo di una carta di credito, senza considerare le spese effettuate, è di duecento euro circa. E’ bene quindi essere consapevoli di quali siano le spese e come vengano gestite dalla banca, oltre che sapere quando vanno pagate le spese in questione. Solitamente le spese richieste da una banca possono essere divise in: 

  • Canone 
  • Attivazione della carta
  • Interessi sui debiti contratti
  • Commissioni
  • Spese accessorie

Uno degli errori più gravi che si possa fare è non informarsi riguardo le spese che vi abbiamo appena elencato. In particolare consigliamo a coloro che viaggiano molto di informarsi anche sui costi della carta quando si è all’estero, così da non avere brutte sorprese. Ricordiamo che è possibile trovare offerte che presentano spese più basse per determinati servizi piuttosto che per altri.

Giunti a questo punto possiamo ritenere conclusa la nostra guida di oggi all’interno della quale vi abbiamo portato alla scoperta degli errori da evitare quando si sceglie una carta di credito. Come ogni volta ci teniamo a ringraziarvi per l’attenzione e per il tempo che ci avete dedicato: speriamo che la nostra breve guida possa esservi utile nel momento della scelta della vostra carta di credito. Nel caso in cui vogliate approfondire altre informazioni sui prodotti protagonisti del nostro blog, sfogliate le pagine del sito e troverete moltissime altre informazioni utili. Alla prossima guida!