Come acquistare online con una carta di credito: guida e info

272

Indice dei contenuti

Cosa sapere sulle carte di credito?

Le carte di credito, rappresentano un titolo finanziario, molto utile per fare acquisti di ogni sorta. La comodità risiede nel poter spendere più di quanto effettivamente abbiamo attualmente sul nostro conto bancario, a cui è collegata la carta. Si parla quindi di addebito posticipato, il 15 del mese infatti il costo della nostra operazione verrà detratto. Deve quindi essere presente sul conto quella liquidità tale, da pagare il debito con la banca. Alcune carte di credito presentano un massimo di spesa mensile, mentre altre soprattutto quelle virtuali, no. O meglio siamo noi, titolari della carta, ad avere la libertà di decidere in fase di registrazione quale potrebbe essere la spesa totale che pensiamo di sostenere ogni mese. Inoltre i costi di attivazione, e di commissione, con carte digitali sono ridotti almeno del 50 % e in alcuni casi azzerati.

Tipologie di carte di credito

Le carte di credito che vanno maggiormente in voga, per coloro che presentano i requisiti richiesti, sono le American Express. In particolare le carte proposte sono le seguenti:

  • la Carta Verde,
  • la Carta D’oro,
  • la Carta Platino.

Con la prima tipologia di carta, possiamo comodamente spendere quanto desideriamo senza un vero e proprio limite di spesa mensile. Basta che sul conto al momento della detrazione, sia presente il denaro da rendere alla banca. Inoltre un vantaggio interessante legato a questa carta, è quello di poter ottenere fino a 170 euro circa di Buoni Regalo su Amazon. Inoltre la Quota iniziale per il primo anno, ad ogni mese, è assolutamente gratuita. A partire dal secondo anno invece, il suo costo è di 6 euro circa, assolutamente conveniente per i servizi offerti. Per quanto concerne invece la Carta d’Oro, i requisiti iniziano ad essere più stringenti. Il primo, e più importante, riguarda sicuramente il reddito  annuale lordo, pari o superiore a 25.000 euro circa. Interessante è però una tutela di un  90 giorni fino a 2.600 euro circa, nel caso in cui la nostra carta fosse stata rubata.

Per quanto concerne infine la Carta Platino, ovvero l’ultima delle tre, è la carta più costosa. Il suo costo è di 50 euro l’anno, e può essere richiesta solamente da coloro che hanno minimo un reddito annuale lordo di circa 45.000 euro. Come nel caso della Carta Verde e a differenza di quella Oro, non abbiamo un vero e proprio limite di spesa al mese. Basta solamente avvertire in anticipo la banca, dell’entità della spesa che vogliamo effettuare, nel caso superi il valore delle nostre abituali operazioni.

Quali sono i vantaggi della carta di credito?

Questo tipo di carta permette di essere più disinvolti nello spendere e nel fare acquisti anche se al momento non abbiamo quella precisa liquidità sul conto. Si tratta infatti di un addebito posticipato, come già accennato, sul proprio conto corrente. Le carte di credito coprono comunque sia il consumatore, nel caso in cui per esempio sia vittima di operazioni fraudolente. Questo significa truffe, furti, oppure smarrimento della carta stessa. la cosa che bisogna subito fare, è quella di chiedere subito il blocco della carta. La procedura risulta molto veloce, se fatta direttamente dall’app presente sullo smartphone. Basta digitare sulla voce bloccare carta, ed il gioco è fatta. Se poi si vuole stare più tranquilli, si consiglia di chiamare il Servizio Clienti.

Dove possiamo pagare con carta di credito?

La carta di credito può essere usata per pagare comodamente online, oppure di persona. Attraverso la modalità contacteless per spese inferiori a 25 euro, possiamo tranquillamente pagare ovunque sia possibile. Che si tratta di un pub, negozio di qualsiasi tipo, bar, tabaccaio e addirittura supermercato. Molto comoda da usare è ad esempio alle casse veloci. Inoltre possiamo anche sfruttare i dati della nostra carta di credito per effettuare acquisiti online. L’acquisto di questo tipo, avviene semplicemente inserendo tutti i nostri dati, come ad esempio data di scadenza, nome e cognome del titolare, data di emissione, cifre del codice di sicurezza, e numero della carta. Dobbiamo però stare molto attenti al sito in cui stiamo navigando. Dobbiamo avere la certezza che si tratta di un sito ufficiale e sicuro. Per stare più tranquilli possiamo collegare la carta di credito o anche il nostro conto bancario direttamente a PayPal.

PayPal: come garanzia per le spese online

PayPal rappresenta una società statunitense che offre servizi di pagamento digitale, oppure di trasferimento denaro sul web. Si tratta di una garanzia a tutti gli effetti, e possiamo appellarci ai suoi termini nel caso di truffe online, e chiedere in alcuni casi anche risarcimenti. Inoltre ci protegge da possibili siti fraudolenti, i quali chiedendo il numero della carta, la data di scadenza e di emissione, possono indisturbati prelevare tutto il denaro che desiderano. Nel caso di PayPal, non sarà necessario inserire i nostri dati sul sito in cui ci troviamo. Basta che quella carta sia collegata al servizio, noi scegliamo la modalità di pagamento e procediamo. Inoltre PayPal è un vero e proprio conto, in cui possiamo accumulare denaro. Risulta molto comodo per trasferire soldi tra persone che si conoscono, quali amici e parenti. Il costo di attivazione è assolutamente gratuito, e presenta un buon sistema di sicurezza. Se ad esempio effettuiamo da un altro dispositivo, diverso dal solito, un’operazione tramite PayPal, verrà richiesto il riconoscimento di identità. Riceveremo o un SMS sul nostro cellulare, oppure la conferma sull’applicazione direttamente.

Conclusioni

Pagare online ad oggi, è molto più sicuro e intuitivo. Se siamo sicuri della piattaforma di vendita in cui ci troviamo, inseriamo tranquillamente i nostri dati. Come nel caso di Amazon, Zalando o Shein. Se invece si tratta di un sito poco conosciuto, e non ci fidiamo completamente, si consiglia di collegare la nostra carta di credito, al conto PayPal. Questo conto funge da garanzia e intermediario. Il costo è assolutamente gratuito, sia per quanto concerne l’attivazione che la spesa successiva mensile o annuale. In alcuni casi, inoltre, per pagare con la carta di credito, si viene rimandati alla nostra banca digitale. Bisogna inserire il codice usa e getta, creando dall’applicazione bancaria, per poter procedere con l’effettivo acquisto. Si tratta di un metodo di sicurezza, molto efficace.