Che cosa sono le carte di credito per minorenni: info

Indice dei contenuti

Oggi sempre più di frequente si tende a pagare qualsiasi spesa attraverso comode carte di credito che consentono di conservare una cospicua somma di denaro, senza la necessità di portarsi dietro contanti eccessivi e a rischio.

Le soluzioni, nel tempo, hanno interessato più categorie di consumatori che, in un modo o nell’altro, hanno trovato proprio nell’uso di carte plastificate, una quotidiana abitudine per pagare qualsiasi cosa, fisicamente e non. Sì perché, la grande fama di cui godono le carte di credito in generale, è data soprattutto dal praticissimo utilizzo online.

Spese su e-commerce qualsiasi sono l’esempio lampante di un metodo di pagamento sempre più flessibile, pratico e a distanza. Ma oggi, in questa piccola guida, vorremmo introdurre un argomento assai interessante. Le carte di credito dedicate a bambini che non hanno ancora raggiunto la maggiore età. Esistono? Quali sono? Ecco di seguito tutte le info utili da conoscere a tal proposito.

Carte di credito per minorenni? Quali sono e quali sono le caratteristiche?

La prima questione da andare a chiarire è la seguente. Per ragazzi minorenni non esistono delle vere e proprie carte di credito. Per lo meno, sarebbe improprio definirle in questi termini. Tuttavia, è più corretto considerarle non come carte di credito ufficiose ma come carte prepagate o ricaricabili. Logicamente questa distinzione comporta dei requisiti e delle peculiarità ben precise.

la carta di credito per minorenni non esiste. ma saranno utilizzabili carte prepagate e ricaricabili senza conto corrente.

Principalmente, parliamo di carte che all’apertura non richiedono alcun costo né tantomeno un canone mensile per il mantenimento dell’attivazione. Di conseguenza, i costi nel complesso potrebbero essere molto bassi, quasi irrisori o in altri casi del tutto assenti. Quindi genericamente, parliamo di carte prepagate a costo zero o assai convenienti.

Tali carte possono anche essere munite di un codice Iban o esserne sprovviste e riportare un semplice codice numerico utile per le ricariche in denaro. Ma ecco alcune peculiarità utili da conoscere prima di farne richiesta:

  • Facilità di prelevare agli sportelli ATM sia nazionali che internazionali.
  • Sono semplici da ricaricare sia tramite ricarica in contanti che per via telematica.
  • Quelle con Iban potranno essere ricaricate anche mediante bonifico bancario.

Le principali soluzioni attualmente in circolo. Ecco le carte prepagate per minorenni che potrebbero fare al caso tuo e di tuo figlio.

Carta ricaricabile Tinaba:

La carta Tinaba è una ricaricabile attivabile esclusivamente online. Risulta essere una valida soluzione per chi desidera una carta a costo zero e che possa permettere una buona flessibilità di utilizzo.

  • Importo prelevabile massimo 250 euro. 
  • Spesa massima mensile 12. 500 euro. 
  • All’attivazione viene rilasciato un buono di 10 euro. 
  • Prelievo gratuito all’interno dei primi 24 territori UE, altrimenti il costo addebitato è di 2 euro. 
  • 4 euro per i paesi Extra Europei. 

Carta conto Hype:

Anche in questo caso, ci ritroviamo davanti ad una proposta di carta prepagata online, con però la comodità di poter usufruire di un codice Iban. Vediamo più da vicino i dettagli:

  • Limite di spesa mensile 999 euro.
  • Bonus di attivazione pari a 25 euro.
  • Canone mensile della carta prepagata è di 9.90 euro.
  • Limite massimo di prelievo giornaliero 250 euro.
  • L’attivazione è rapida e a conclusione verrà mandata la copia fisica direttamente a casa propria.

Carta per minorenni Postepay Digital.

Questa è una proposta offerta direttamente da Poste Italiane. La peculiarità di questa cara è che nasce prevalentemente per un utilizzo online, anche se previo pagamento, sarà possibile ottenere anche il formato fisico della carta. Le spese di emissione sono al momento pari a zero. Ma la regola cambierà dal 31 dicembre 2021. La Postepay Digital è anche munita di codice Iban. Vediamo i dettagli:

  • Spesa massima mensile 10.000 euro.
  • Limite massimo di prelievo mensile pari a 2.500 euro. 
  • Zero costi di prelievo in tutta Italia.
  • Commissione di 2 euro per i prelievi eseguiti all’estero. 

Carta conto con Iban N26.

La carta conto N26 è emessa e pensata dalla Banca N26. Specifica di questa carta è l’appartenenza al circuito MasterCard e l’assenza totale di costi di canone mensile. Ecco cosa c’è da sapere:

  • Spesa massima mensile 5.000 euro.
  • Commissione di 2 euro per prelievi sia in territorio nazionale italiano sia all’estero. 
  • Limite massimo di prelievo pari a 2.500 euro. 

Esistono altre proposte?

Quelle precedentemente elencate potrebbero di certo definirsi le soluzioni più gettonate e comuni oggigiorno. Tuttavia esistono anche altre soluzioni come ad esempio la carta Payback American Express o la carta DOTS con comodo codice Iban. Insomma, la scelta è ampia e il ventaglio di soluzioni variegato.

La caratteristica più ambita è sicuramente quella di un complessivo di spese portato al minimo se non a zero. Ciò rende la carta molto più comoda e senza che richieda alcuno sforzo economico da aggiungere alla spesa familiare. Dato il notevole utilizzo di e-commerce anche in età molto giovane, questa della carta prepagata, può sicuramente considerarsi una validissima alternativa ai soldi liquidi.

Sicurezza? Quanto sono sicure le carte prepagate per minori?

Tutte le carte riportate in elenco, assicurano il servizio quasi sempre gratuito di SMS Alert. Ciò garantirà un blocco immediato della carta previa richiesta. Così da scongiurare problematiche in termini di perdita di fondi o clonazioni. Questi servizi sono comodamente utilizzabili mediante le applicazioni delle carte, dove è inoltre possibile gestirne i movimenti in modo del tutto digitale e veloce.

Consigli e conclusione.

Abbiamo visto, quindi, che il panorama delle carte prepagate è molto ampio e permette una scelta variegata alle varie esigenze personali del richiedente. Il consiglio, è certamente quello di valutare al meglio le varie offerte, consultando singolarmente i siti ufficiali di ogni singola carta prepagata.

Questo consentirà di avere un’idea più chiara dei termini e delle condizioni non solo di attivazione ma anche di mantenimento della suddetta di mese in mese. Sarà importante anche approfittare di comode offerte temporanee. A volte, infatti, è possibile abbattere totalmente i costi se attivata in tempi specifici.

Non ci resta che augurarvi una buona scelta ed una valutazione altrettanto curata delle varie proposte online. Per quanto un numero vasto di scelte potrebbe confondere, mantenete chiare quali sono le vostre esigenze sia pratiche che economiche. Così facendo, non potrete sbagliare di certo.